domenica 26 febbraio 2012

Torta di Carnevale "Arcobaleno"

Per questa torta posso proprio dire che ho sudato sangue (letteralmente, nel senso che mi sono anche tagliata con la lama del robot!!). L'occasione era la festa di Carnevale della classe della bimba, i fiocchi Arcobaleno. La partecipazione era massiccia, calcolando bambini, fratelli, genitori veniva un bel numero di persone. Quindi mi sono detta "ma sì, lanciamoci nella torta a 2 piani"! E poi era anche un'occasione per farmi un po' di pubblicità come "mamma creativa", il che non guasta.

Ho pensato alla prima torta di 30cm di diametro, una Victoria sponge con ganache al cioccolato; per il piano superiore, torta Moretta di 22cm con ganache al cioccolato bianco. Per la decorazione ci voleva l'arcobaleno, of course, magari la scritta carnevale e poi dolcetti e mascherine. Insomma, sarebbe venuta proprio bella.

La prima peripezia è stato il marshmallow fondant: l'ho preparato due giorni prima per averlo già pronto, e quando lo riprendo era una cosa... un impasto molliccio, gommoso, ingestibile, plasticoso, pieno di grumetti, insomma una vera schifezza! Non mi piace fare pubblicità negativa, ma i marsh li avevo comprati per la prima (e sarà l'ultima) volta da Rossi in Via Cesarea. Mai più! Quindi ho fatto un bel po' di fondente con la solita ricetta, e meno male che avevo tutto.

Dopodichè faccio due Victoria sponge, e la seconda mi si affloscia al centro, tragedia! Per fortuna riesco a salvarne metà, e quindi modifico gli strati totali della torta, da 4 a 3. Lo strato salvato per qualche misterioso motivo è più largo degli altri due, ho dovuto pareggiare tutto col coltello perbene, un lavoraccio....

Provo una nuova ricetta per la ganache al cioccolato bianco, ma anche questa non mi soddisfa del tutto, però va abbastanza bene. Farcisco e copro la Moretta, ma poi mi rendo conto che, soprappensiero, non ho tagliato a metà le due torte e ho messo la crema solo in mezzo! Avrei dovuto togliere la copertura, fare altra pasta... non ce la potevo fare, amen, restava così.

Il montaggio dei piani almeno è andato liscio, e anche la decorazione. Anche qui, meno male che avevo del gel con cui attaccare tutto, perchè la colla alimentare che avevo fatto non potevo usarla! Sempre da Rossi ho comprato la gomma arabica (quella di Torielli era finita), quando ho aperto il pacchetto l'odore era un po' diverso dal solito, ma non ci ho dato troppo peso, la mischio con acqua e metto in frigo. Ma quando il giorno dopo ho aperto il barattolino credevo di svenire. Avete presente del gorgonzola andato a male?? Morale: non comprate da Rossi!!!

Ed ecco il risultato finale: arcobaleni, mascherine, cuoricini, la scritta Carnevale, dolcetti e lecca-lecca. Sono contenta perchè hanno apprezzato tutti! Purtroppo c'erano un po' di defezioni causa varicella ed influenze, peccato... comunque, un bellissimo pomeriggio!!













7 commenti:

  1. Ciao Sonia, passeggiavo per blog ed ho notato queste golosità. Tornerò con calma perchè vorrei provare a cimentarmi nella torta al cioccolato (La Sacher è una tra le mie preferite). Mi sono iscritto al tuo blog. Sul mio parlo di musica. Ciao, Marco. Grazie

    RispondiElimina
  2. Non è bella: è magnifica!!!!! Sempre più brava, sicuramente avrai meritato tanti-tanti complimenti! ziapatty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao zia Patty, grazie per leggere sempre i miei nuovi post!! E' piaciuta a tutti, i bambini si sono mangiati subito tutte le decorazioni. Grazie per i complimenti, spero di tornare a stupirti presto!!

      Elimina
  3. Ciao Sonia, sono tornato sul tuo blog per dirti che oggi ho fatto la "torta moretta", ho seguito alla lettera le indicazioni ed è venuta benissimo, un successo. Mi sono concesso una piccola variazione, ho aggiunto un cucchiaio di rhum :) Grazie Marco

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marco!! Riesco a scrivere solo oggi causa influenza... ho visto il tuo blog musicale è bellissimo, ma non sono riuscita a trovare i follower senno' mi iscrivevo anche io. Sono contenta che la torta sia riuscita bene, evvai. L'aggiunta del rhum è un'ottima pensata; tra gli assaggiatori delle mie torte ci sono spesso bambini, quindi ovviamente io non posso usare alcol :-)
      Passa sul blog quando vuoi, cercherò di postare sempre ottime ricettine. GRAZIE MILLE CIAO!

      Elimina
  4. Ciao! Confermo, era veramente buona, oltre che bellissima! E posso dire. "Io c'ero".
    Complimenti davvero, ogni tanto verrò sul blog a fare una visita per vedere quali succulente idee proporrai!
    A presto,

    Andrea (papà di Caterina)

    RispondiElimina
  5. Grazie Sonia, gentilissima. Sono contento ti piaccia, se vuoi essere follower, troverai lo spazio lettori-follwers nella riga a destra quasi alla fine sopra alla "nuvola-tags". In bocca al lupo per l'influenza e...buone torte:) Marco

    RispondiElimina