mercoledì 31 luglio 2013

Torta Saetta McQueen con crema al latte

Dopo il campo di calcio, ecco un'altra richiesta di torta di compleanno per un maschietto: tema Cars, o meglio un tema semplice semplice con un'immagine di Saetta McQueen. Ottimo, penso, mi faccio stampare una foto di Saetta su carta alimentare e la schiaffo sulla torta, che ci vuole??


Non avevo fatto i conti con la prima vera ondata di caldo umidiccio che si è abbattuta su Genova a metà mese. Nell'estate 2012 avevo lasciato a riposo la pasta di zucchero, e quindi non ero preparata alla reazione della stessa al clima... nonostante in casa non facesse proprio caldissimo, e l'utilizzo della sempre affidabile Massa ticino Tropic (stesa anche un po' più spessa), appena fuori dal frigo la superficie trasudava come non mai!! Ma questo sarebbe ancora niente: quando ho provato a staccare l'immagine di Saetta dalla pellicola protettiva, la carta restava attaccata! Eppure avevo già usato le immagini edibili per la torta Nuova Zelanda: ma era gennaio, il clima freddo e il foglio si staccava tranquillo anche dopo giorni. Ovviamente il caldo ha fatto da collante e la mia bella foto si era ridotta ad un ammasso di pezzetti tipo coriandoli, nonostante tutta la cura per staccarla a poco a poco ed il fatto che l'avessi fatta stampare il giorno prima. Ho provato a vedere se era fattibile attaccarli insieme tipo puzzle, ma niente. Anzi, è stato poi un dilemma staccare tutto! 

Ho modificato quindi un po' la decorazione, provando con la strada, un semplice Saetta in 2D e l'erba fatta con la crema al burro. Meno male che ho avuto tempo per fare tutto, e mi sono imposta di non farmi prendere dal panico sennò sarei crollata... Non ho neanche avuto bisogno della colla alimentare, bastava appoggiare la decorazione di pdz sulla base e questa si incollava automaticamente da quanto la superficie trasudava!


Almeno con la torta non ho avuto problemi, ho preparato la mia collaudata Chocolate cake, per l'occasione farcita con una crema supergolosa. Volevo qualcosa senza uova e senza cottura, adatta per l'estate, ed ho cercato sul web fino a trovare la ricetta di una fantastica crema al latte. I siti da cui l'ho tratta sono

CREMA AL LATTE:
250 gr burro (tedesco o danese)
1 lattina di latte condensato

Montare il burro a pezzetti ad alta velocità per circa 10 minuti fino a farlo diventare una crema. Una ricetta consiglia burro freddo di frigo, l'altra burro a temperatura ambiente... secondo me l'ideale è metterlo freddo d'estate, ed a temperatura ambiente d'inverno. Bisogna davvero montare BENE il burro, deve diventare bianco e spumoso, soffice, sennò la crema resta pesante.

A questo punto, sempre ad alta velocità versare a FILO il latte condensato fino ad incorporarlo tutto, dopodichè far andare ancora per qualche minuto. 



Golosissima e fresca, con il cioccolato è un'ottima accoppiata, e rende meglio se stesa in strati non troppo alti. Yum!


Ora un piccolo consiglio, e qui mi associo con i miticissimi Red Carpet, per quanto riguarda la pasta di zucchero durante l'estate: o avete l'aria condizionata per lavorare, oppure lasciatela a riposo, perchè il caldo e l'umidità provocano troppi problemi. In agosto avrò una bella torta da fare, e la decorerò solo con crema al burro. 

In estate mi divido tra lavoro e campagna dove soggiorna la Furbissima, coccolata dai NonniPerfetti e dagli ZiiSantiSubito, quindi ho meno tempo da dedicare al blog... ma quando farò nuove creazioni le posterò sempre. Have a good summer!

8 commenti:

  1. Sei stata bravissima e grazie della ricetta golosa della crema al latte. Un caro saluto a te e un bacetto alla Furbissima, Ely.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Ely, un salutone anche a te!

      Elimina
  2. Acc...! E' facile dire "no panico"!! Sei stata veramente grande a "rimediare"... sicuramente è più bella così! Brava come sempre.
    Un bacione da una Roma abbastanza vivibile, climaticamente parlando, ziapatty.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao zia Patty, grazie carina come sempre... ma mi sembra che per il meteo sia in arrivo l'anticiclone africano, aiuto! Dai che tra poco parti, tieni duro! Un abbraccio

      Elimina
  3. Ciao,
    che bella questa torta e anche tutte le altre!! Questa crema si può usare anche come copertura da mettere sotto la pasta di zucchero?
    Se ti fa piacere passa a trovarmi http://dodaskitchen.blogspot.it/
    Daniela

    P.S. Anche io sono di Genova e ho letto con moooolto interesse i tuoi post sui negozi che vendono prodotti per il cake design.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Daniela, grazie anche a te, mi sono unita ai tuoi follower. Per la copertura sotto la pasta di zucchero io consiglio sempre la crema al burro classica, quella con zucchero a velo. Questa è meglio da mangiare da sola o come farcitura. Si, pian piano mi sto girando tutti i negozi! BYE

      Elimina
  4. Mi copio la ricetta della crema, fenomenale.

    Io parto, buone vacanze :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai, è buonissima! Ciao e buone vacanze!

      Elimina